venerdì 28 febbraio 2014

Strudel salsiccia e broccoletti

Se ancora non avete deciso cosa preparare di sfizioso per questo fine settimana, che a quanto pare sarà caratterizzato ancora da piogge, vi suggerisco questo gustoso strudel salato. Uno strudel di pane con un ripieno di salsiccia e broccoletti che piacerà anche a chi di solito storce il naso alla vista delle verdure. Servita in questo modo sarà sicuramente gradita anche ai bambini che notoriamente non amano mangiare verdura!!! Potete variare il ripieno sostituendo i broccoletti e la salsiccia con qualsiasi cosa la vostra fantasia vi suggerisce, è una ricetta perfetta anche per utilizzare avanzi di verdura e salumi...vi lascio la ricetta e vi auguro buona giornata!!!
INGREDIENTI:
250 g di farina 00
15 g di lievito di birra
50 g di pecorino grattugiato
1 uovo
2 cucchiai di olio evo
broccoletti cotti al vapore q.b.
salsiccia q.b.
crescenza q.b.
sale e pepe q.b.

Sciogliere il lievito in 1 dl di acqua appena tiepida.
Mettere la farina in una ciotola e versare al centro il lievito sciolto in acqua, l'olio e lavorare per 5 minuti. Sbattere l'uovo con il pecorino e incorporarlo all'impasto lavorando molto bene. Formare una palla e farla lievitare per almeno 1 ora.
In una padella antiaderente fare soffriggere la salsiccia a pezzetti sino a quando sarà abbrustolita. Togliere dal fuoco e eliminare il grasso in eccesso. Versare in una ciotola i broccoletti, la salsiccia e la crescenza, aggiustare di sale e pepe e amalgamare bene il composto.
Stendere la pasta con il mattarello in un rettangolo abbastanza sottile, spalmare il composto di broccoletti e salsiccia e arrotolare bene formando lo strudel. Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti, sfornare e fare raffreddare su una gratella.
 Buon fine settimana, alla prossima...Ely... 

lunedì 24 febbraio 2014

Mousse di yogurt e ricotta con pere e muesli

... E poi non dite che non ci tengo alla vostra salute e alla vostra linea... il dolce che vi offro oggi è tanto buono quanto leggero. Una delicata e soffice mousse di yogurt e ricotta con pezzettini di pera passate al forno con zucchero di canna, il tutto reso goloso da un croccante muesli fatto con frutta secca e fiocchi d'avena. La bontà di questo dolce mi ha sorpreso piacevolmente, non lo immaginavo così appagante, l'ho preparato convinta che non avrebbe soddisfatto la mia voglia di dolce... smentita in pieno!!! Ve lo consiglio caldamente, assaporerete una vera delizia senza sensi di colpa...cosa volete di più!!! Se omettete il muesli è perfetto anche per una sana colazione-merenda per i bambini, e i più golosi possono accompagnare questa mousse con del cioccolato fuso...favolosa!!!


PER LA MOUSSE:
(dal mensile A Tavola)
200 g di ricotta di pecora (io vaccina)
125 g di yogurt alla pappa reale
1 pera morbida
3 cucchiai di zucchero di canna
PER IL MUESLI:
50 g di fiocchi d'avena 
30 g di mandorle
30 g di nocciole
30 g di noci
2 cucchiai di miele 
2 cucchiai di olio evo (io di riso)
PER LA SALSA:
100 g di cioccolato fondente (io 50g al latte e 50g fondente)

Prepara il muesli, preriscaldando il forno a 150°(statico)e tritando grossolanamente al coltello mandorla, nocciole e noci. In una ciotola amalgama la frutta secca e i fiocchi d'avena con il miele e l'olio. Stendi il composto su una teglia ricoperta di carta forno e lascia cuocere in forno per circa 15 minuti o fino a quando il muesli risulterà croccante. A cottura terminata, togli dal forno e lascia raffreddare il muesli sulla teglia.
Sbuccia la pera e tagliala a dadini piccoli, adagiali su una teglia ricoperta di carta forno e ricopri con lo zucchero di canna e lascia cuocere in forno a 180° per 5-10 minuti, finchè non saranno morbidi.
In una ciotola amalgama ricotta e yogurt e monta il composto con una frusta. Servi la mousse alternandola alla pera e al muesli e se vuoi termina il dolce versando il cioccolato sciolto a bagnomaria.


Si può sostituire lo yogurt alla pappa reale con la stessa quantità di yogurt naturale e 2 cucchiai di miele.


Felice settimana a tutti, a presto...Ely...

venerdì 21 febbraio 2014

Girelle di sfoglia

Concludo questa settimana con una ricetta molto semplice!!! E con semplicità ho cercato di dare a queste girelle di pasta sfoglia un sapore un po' speciale utilizzando come ripieno della mortadella di cinghiale. Per legare il tutto ho aggiunto della provola affumicata e come tocco finale delle saporite olive taggiasche. Perfette per accompagnare un aperitivo o per una merenda sfiziosa, vi consiglio di prepararne in abbondanza perché finiranno in un batter d'occhio!!! Io le ho gustate così...una dopo l'altra comodamente seduta sul divano davanti alla televisione a guardare le olimpiadi invernali di Sochi e precisamente il pattinaggio sul ghiaccio...che adoro, ho seguito tutte le gare maschili e femminili...uno spettacolo!!!
INGREDIENTI:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
mortadella di cinghiale
provola affumicata
olive taggiasche

Togliere il nocciolo alle olive taggiasche. Aprire la pasta sfoglia e fare uno strato di mortadella di cinghiale a fette, ricoprire con la provola affumicata e le olive taggiasche a pezzettini. Arrotolare bene la sfoglia e metterla per 10 minuti in freezer. Riprendere il rotolo di sfoglia e tagliarlo a fette, se avete un coltello elettrico, usatelo, le fette resteranno belle rotonde. Posizionare le girelle così ottenure, su una teglia rivestita con carta forno e infornare a 190° per 10-15 minuti, o fino a quando saranno dorate. Fare raffreddare su una gratella.
Con questa ricetta partecipo al contest dell'Agriturismo Cà Versa
grazie Valeria!!!
Buon fine settimana, alla prossima...Ely...

lunedì 17 febbraio 2014

Tortino al cavolo nero

Buon lunedì!!! La ricetta di oggi, nasce dall'esigenza di consumare un cavolo nero che sostava in frigo ormai da qualche giorno. L'idea di questo tortino me l'ha data una blogger che stimo molto... Susy di Ricotta...che passione!!! Susy nel suo tortino usa i broccoletti e il formaggio quark, che purtroppo io non ho trovato, ma seguendo il suo consiglio l'ho sostituito con lo yogurt greco al naturale, che come dice lei per consistenza e sapore è quello che si avvicina di più.
Che dirvi... è buonissimo, a partire dalla friabilissima brisè di farina di farro con quel tocco croccantino dato dai semi di sesamo, alla farcia con ricotta , patate e nel mio caso cavolo nero. L'ho servito come piatto unico ancora leggermente caldo così che il ripieno avesse ancora quella consistenza cremosa che rende questo tortino gustosissimo. Si presta benissimo a diverse varianti, potete usare i broccoletti come Susy, o il cavolo nero, o altra verdura a vostro gusto, sono certa che sarà comunque un piatto riuscitissimo e che piacerà a tutti!!!
PER LA BASE:
100 g di farina 00
50 g di farina di farro
1 uovo
1 cucchiaino scarso di lievito per torte salate
30 ml di olio di girasole
40-50 g di vino bianco
1 cucchiaio di semi di sesamo
sale
PER IL RIPIENO:
200 g di patate (circa una patata)
1 cavolo nero
180 g di yogurt greco naturale o quark
100 g di ricotta vaccina
30 g di pecorino grattugiato
1 uovo
1 rametto di rosmarino
sale e pepe

Per la base: raccogliete tutti gli ingredienti in una ciotola e impastate sino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, stendetelo e sistematelo in una teglia di 24 cm di diametro, oliata o rivestita da carta forno.
Per il ripieno: cuocete la patata tagliata a cubetti possibilmente a vapore e unitela in una terrina a tutti gli altri ingredienti e mescolate bene per amalgamare il composto.
Versare il ripieno nella teglia con la brisè e cuocere in forno a 180° per circa 30-35 minuti o fino a quando inizia a dorare. Servite tiepido.
Buona giornata, alla prossima...Ely...

venerdì 14 febbraio 2014

Cupcake all'avena

Impossibile dimenticarsi che oggi è San Valentino, anche se avessi voluto sarebbe stato impossibile, il web è un tripudio di dolci decorati a tema. Non amo festeggiare questa ricorrenza, ma approfitto di questa giornata per dedicarvi una poesia di un'autrice che amo molto... Emily Dickinson...


Se le mie pene future in una volta
venissero ad affliggermi quest'oggi,
sono così felice che son certa
si allontanerebbero ridendo.

Se le mie gioie future in una volta 
venissero ad invadermi quest'oggi,
non potrebbero essere così grandi
come questa che mi possiede adesso.
(E. Dickinson)

... e per accompagnare questa poesia, la ricetta di oggi non poteva che essere un dolce, un delizioso dolce, dei cupcake con la mia adorata farina d'avena, ripieni di golosa crema alla nocciola e decorati con un delicato frosting allo yogurt greco, che dire... ve li dedico, sicura che sapranno conquistarvi!!!

PER IL RIPIENO:
crema alla nocciola q.b.
PER IL FROSTING:
yogurt greco q.b.
zucchero a velo q.b.
confetti colorati

Ammorbidire il burro a temperatura ambiente, trasferirlo in una 
ciotola e lavorarlo a crema con lo zucchero semolato. Incorporatevi quindi l'uovo, lo yogurt e la farina setacciata con il lievito. Adagiate 6 pirottini di carta nelle cavità di uno stampo da muffins e versatevi il composto con molta cura. Cuocete in forno preriscaldato a 170° per circa 20-25 minuti. Sfornate raffreddare su una gratella. Una volta freddi tagliare leggermente la parte superiore del cupcake e tenerla da parte. Svuotare un pochino e riempire la cavità con della crema di nocciole  e richiudere con la parte di pasta tenuta da parte.


Una volta farciti i cupcake, decorateli con il frosting preparato miscelando lo yogurt greco con lo zucchero a velo e abbellite con dei confettini.
Per i più golosi... potete sostituire lo yogurt greco con della panna montata!!!


 Con questa ricetta partecipo al contest di Imma di Dolci a gogo

Buon fine settimana, alla prossima...Ely...

lunedì 10 febbraio 2014

Flan con fonduta di gorgonzola

Oggi diversamente dal solito, inizio la settimana con una ricetta salata, un piatto unico molto semplice da preparare e perfetto quando avete degli ospiti che volete stupire!!! Io l'ho servito come piatto unico perché ho usato degli stampi piuttosto grandi, se usate quelli di alluminio usa e getta che sono un po' più piccoli, potete considerarlo come antipasto in un menù non troppo impegnativo.
Certo è che il flan ha un sapore delicato che contrasta golosamente con la fonduta di gorgonzola più decisa e saporita!!!
L'insieme vi assicuro è particolarmente gustoso, non vi resta che provarlo... e fatemi sapere!!!

INGREDIENTI:
300 g di patate
200 ml di latte fresco 
100 g di formaggio spalmabile
2 uova
20 g di parmigiano grattugiato
1 pizzico di sale e pepe
PER LA FONDUTA:
160 g di gorgonzola
30 ml di latte

Lessate le patate, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate e raccogliate la purea in una ciotola. Incorporate il latte, il formaggio spalmabile, le uova il parmigiano e regolate di sale e pepe. Imburrate gli stampini e versate il composto di patate. Cuocete il tutto a bagnomaria in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Intanto preparate la fonduta: tagliate il gorgonzola a tocchetti e scioglietelo a fuoco dolce nel latte. Sformate il flan e completate con la fonduta di gorgonzola e servite.
Buon inizio settimana, alla prossima...Ely...

venerdì 7 febbraio 2014

Cake variegato con zucca e castagne

Dopo un lungo periodo grigio e piovoso, ieri finalmente una giornata di sole!!! Quanto mi fanno bene queste giornate di sole, tutto mi sembra più facile e risolvibile e con più grinta riesco a portare a termine il doppio delle cose che altrimenti mi trascino dietro per giorni e giorni!!! Ma non mi faccio illusioni, ho sentito che nei prossimi giorni purtroppo ricomincerà a piovere!!! Bene, allora vuol dire che il sole lo porto in tavola, cucinando la zucca che regala ai piatti quel solare colore che mette sempre di buonumore!!!
Un cake variegato con zucca e castagne, due impasti di diverse consistenze e sapori che sapranno conquistarvi, quel dolce-salato che ad ogni boccone vi farà vedere il sole anche se fuori diluvia!!! Quindi vi consiglio questo gustosissimo cake... è un'efficacissima cura contro il maltempo!!!

INGREDIENTI:
160 g di farina 00
3 uova
300 g di polpa di zucca 
200 g di castagne sottovuoto lessate
100 g di parmigiano grattugiato
50 g di pancetta a cubetti
1,2 dl di panna fresca
1 bustina di lievito per torte salate
1 presa di noce moscata
10 g di burro
1 dl di olio evo delicato
sale e pepe q.b.

Riducete la zucca a dadini, cuoceteli a vapore per 15 minuti o fino a quando saranno morbidi, passateli al mixer, salate leggermente e profumate con la noce moscata. Rosolate la pancetta con il burro. Tritate le castagne con il coltello, aggiungetele alla pancetta e fate raffreddare.
Rompete le uova in una ciotola e sbattete con la panna e l'olio. Unite la farina, poco alla volta, e il lievito mescolando energicamente fino ad ottenere un impasto liscio. Unite il parmigiano, un po' di pepe e mescolate bene il tutto. Fate riposare in frigorifero per 30 minuti.
Dividete l'impasto a metà. Aggiungete il purè di zucca a una metà e il mix di pancetta e castagne all'altra. Mescolate separatamente ciascun impasto, poi metteteli in frigorifero per 30 minuti.
Preriscaldate il forno a 180°. Versate gli impasti alternandoli, componendo più strati, in uno stampo per plumcake rivestito con carta forno e cuocetelo in forno per 45 minuti, coprendo con alluminio non appena sarà dorato in superficie. lasciate intiepidire il cake prima di sformarlo, poi fatelo raffreddare su una gratella.
Ovviamente in questo periodo le castagne non possono che essere quelle sottovuoto già lessate... pratiche e comunque buone!!!
Buon fine settimana a tutti, alla prossima...Ely...

lunedì 3 febbraio 2014

Zuppa di cavolo nero

Finalmente riesco a trovare un po' di tempo da dedicare al blog, e preparare il post di oggi. In quest'ultimo periodo, non sono riuscita a cucinare quasi niente, e solo oggi riesco a stare un po'davanti al pc. Purtroppo anche la settimana appena iniziata sarà problematica, ma spero di ritagliarmi un po' di tempo per fare un salto a trovarvi!!! Per fortuna avevo qualche ricetta in archivio, altrimenti non avrei potuto postare niente, visto che in cucina ci sono entrata solo per mangiare qualcosa di veloce, per di più la sera tardi. La zuppa di oggi, era in archivio ormai da qualche settimana, è saporita e gustosa, perfetta in queste serate di pioggia!!!


INGREDIENTI:
250 g di fagioli fra cannellini e borlotti
1 cavolo nero
1 carota
1 cipolla
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
150 g di guanciale
2 patate
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Mettere i fagioli in ammollo per 12 ore; scolarli e metterli in una pentola con abbondante acqua e farli cuocere per circa 1 ora, o sino a quando saranno teneri, salando solo a fine cottura.
Mondare il cavolo nero, lavare molto bene le foglie e tagliarle a strisce. In una padella fare un soffritto con due cucchiai di olio, la cipolla, le patate e la carota tagliate a dadini, unire il guanciale e rosolare.
Quando il tutto è ben rosolato, unire il cavolo nero, salare e fare appassire. Cuocere per circa 30 minuti bagnando di tanto in tanto con l'acqua di cottura dei fagioli e cuocere a fuoco moderato. A metà cottura aggiungere i pomodoro concentrato e il sale, unire poi i fagioli e continuare a cuocere per circa 10 minuti. Fare tostare delle fette di pane casereccio e servirle insieme alla zuppa.


Buon inizio settimana, alla prossima...Ely...